Approfitta delle Agevolazioni Fiscali

Approfitta delle Agevolazioni Fiscali

GUIDA PRATICA ALLE DETRAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

Il 2019 si riconferma un anno di detrazioni fiscali molto vantaggiose per chi vuole ristrutturare e migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione grazie a due incentivi: il Bonus Casa e l’Ecobonus
Il primo è rivolto alle opere di ristrutturazione edile mentre il secondo al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici. Entrambi agevolano la sostituzione di serramenti e infissi.
In questo speciale dedicato ai serramenti ci concentriamo in particolare sulle procedure e i requisiti necessari per accedere all’Ecobonus. 


I PORTALI DEDICATI ALLE DETRAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO
Il sito acs.enea.it è il portale dedicato alle detrazioni fiscali per il risparmio energetico negli edifici esistenti e raccoglie tutte le informazioni sull’Ecobonus.

ECOBONUS 2019 - INTERVENTI AMMESSI

ALIQUOTA AL 50%

  • SERRAMENTI E INFISSI 
  • SCHERMATURE SOLARI
  • CALDAIE / CALDAIE A CONDENSAZIONE CLASSE A

ECOBONUS - REQUISITI E LIMITI DI SPESA

La Detrazione Fiscale è ammessa soltanto per i lavori di riqualificazione energetica realizzati su edifici esistenti, perciò che vengono ristrutturati.
Un requisito essenziale è che ci sia un reale e misurabile miglioramento dell’efficienza energetica che può essere ottenuto anche con la sostituzione di serramenti e infissi. Misurabile significa che deve tradursi in una riduzione degli indici di trasmittanza termica. Se non puoi rispettare questo vincolo, puoi usufruire del Bonus Casa 2019 al 50% che non impone limiti di trasmittanza e prevede un limite massimo di spesa di 96mila euro per ogni unità immobiliare.

ECOBONUS - COME OTTENERE LA DETRAZIONE FISCALE

La procedura da seguire per ottenere la detrazione fiscale del 50%, ripartita in 10 rate annuali, non è complessa ma precisa:

  •  Pagamento  deve  essere  effettuato  con  bonifico  bancario  o  postale

Nel  modello  di  versamento  con  bonifico  bancario  o  postale  devi  indicare  la  causale  del  versamento,  il  codice  fiscale  del  beneficiario  della  detrazione,  il  numero  di  partita  Iva  o  il  codice  fiscale  del  soggetto  a  favore  del  quale  è  stato  eseguito  il  bonifico  (ditta  o  professionista che ha effettuato i lavori). I titolari di reddito d’impresa non sono soggetti all’obbligo di pagare tramite bonifico ma l’importante è conservare idonea documentazione per la prova delle spese;

  • Trasmettere all’Enea, entro 90 giorni dal termine dei lavori e con modalità telematiche, la scheda informativa degli interventi realizzati e le informazioni contenute nell’attestato di prestazione energetica.

L’Ecobonus e il Bonus Casa non sono cumulabili perciò dovrai scegliere quale agevolazione richiedere in base ai lavori che stai per eseguire. Se, oltre a sostituire serramenti e infissi, hai in progetto altri lavori oppure se non puoi garantire un miglioramento dal punto di vista energetico, allora può essere per te più conveniente usufruire del Bonus Casa.

Invece, se vuoi investire in serramenti e finestre che ti permettano di risparmiare energia e di aumentare il valore di mercato della tua casa, potrebbe essere più conveniente l’Ecobonus con detrazioni al 50% e spesa fino a 60mila euro.

L’agenzia Nazionale Efficienza Energetica ha redatto una scheda tecnica che puoi scaricare per agevolarti, al fine di comprendere al meglio i requisiti necessari per usufruire delle agevolazioni fiscali 2019 per i serramenti

http://www.acs.enea.it/tecno/serramenti.pdf
 

 

Sei interessato ai nostri prodotti?

Contattaci per maggiori informazioni

Sei interessato ai nostri prodotti?

Scopri subito le nostre offerte